All for Joomla All for Webmasters

E se siamo senza vitamine?

Queste sono le principali funzioni dei minerali e delle vitamine indispensabili al nostro corpo.

Ecco quali sono le principali vitamine indispensabili al nostro organismo per rimanere efficiente ed in buona salute fisica e mentale.

Ed anche che cosa provoca la loro carenza (avitaminosi)

Il corpo umano è composto da circa 100.000 miliardi di cellule che necessitano di circa un centinaio di elementi nutrizionali diversi da assumere tutti i giorni in quantità equilibrata.

E' attraverso il metabolismo che ogni giorno le cellule assorbono elementi nutrienti e aiutate dall'acqua eliminano scorie e tossine.

Perchè esiste il vecchio detto "noi siamo quello che mangiamo?". Perchè è ciò che noi ingeriamo oggi che ci fornisce l'energia per le normali attività quotidiane e che durante il riposo notturno nutre e rigenera cellule e tessuti. Se "ingeriamo" male,stiamo male! E debilitiamo tutto il nostro organismo.

Queste sono le principali funzioni dei minerali e delle vitamine che devono essere garantite quotidianamente al nostro corpo.Non vengono invece elencati i moltissimi altri micronutrienti anch'essi importanti per il corretto funzionamento delle nostre cellule.

VITAMINA B1.Detta anche Tiamina. Coenzima nelle reazioni responsabili dell'ossidazione dei carboidrati,favorisce l'eliminazione di CO2 e contribuisce a tutti i processi energetici cellulari. La sua carenza può provocare lesioni al tessuto nervoso,edema,insufficienza cardiaca ,beri beri,depressione,stanchezza,scarsa concentrazione,instabilità nervosa,stipsi.

Vitamina B2. O Riboflavina. Costituente di due enzimi implicati nel metabolismo energetico.E' necessaria per la conversione di proteine,grassi e carboidrati in energia.La sua carenza può provocare arresto della crescita,lesioni dell'apparato gastrointestinale,lesioni agli angoli della bocca,lesioni agli occhi,dermatite seborroica,anemia.

Vitamina PP. (Niacina). Costituente di due coenzimi implicati nelle reazioni di ossido-riduzione cellulare,sia anaboliche che cataboliche. La sua carenza può provocare lesioni epidermiche (dermatiti) e gastrointestinali,disordini mentali (depressione e disturbi della memoria),pellagra,stanchezza cronica.

Vitamina B6 (Piridossina). Coenzima implicatonel metabolismo degli amminoacidi,dei lipidi coinvolti nella formazione della guaina mielinica,del glicogeno. La sua carenza può determinare irritabilità,convulsioni,nausea,vomito,contratture muscolari,dermatiti,calcoli renali,neuropatie periferiche,lesioni delle mucose.

Vitamina B5 (acido pantotenico). Costituente del coenzima A che ha un ruolo fondamentale nei meccanismi energetici cellulari che avvengono all'interno dei mitocondri. La sua carenza genera stanchezza cronica,sonno agitato,depressione,danni della coordinazione motoria,nausea,crampi,dolori addominali,ridotta produzione di anticorpi.

Vitamina B9 (Acido Folico). Coenzima implicato nel metabolismo degli acidi nucleici (DNA RNA) e degli amminoacidi.E' essenziale per la corretta divisione e riproduzione delle cellule. La sua carenza può provocare anemia,rallentamento della crescita,canizie precoce,ritardo e/o deterioramento mentale,disturbi gastrointestinali,spina bifida,tumori.

Vitamina B12 (Cobalamina). Coenzima implicato nella sintesi degli acidi nucleici (DNA RNA),nel metabolismo degli acidi grassi e,legata all'acido folico,anche in quello delle purine. La sua carenza può causare anemia perniciosa e disturbi del sistema nervoso quali disorientamento,balbuzie,lentezza mentale,diminuzione dei riflessi e delle percezioni sensoriali.

Vitamina H (Biotina). Coenzima necessario alla beta ossidazione e alla sintesi degli acidi grassi e coinvolto nel metabolismo degli amminoacidi e del glicogeno. La sua carenza può provocare facile stancabilità,depressione,nausea,dermatiti,dolori muscolari,insonnia,inappetenza,calvizie,colorito grigiastro della pelle,ipercolesterolemia.

Vitamina C (acido sorbico). Composto coinvolto nella reazione di ossido riduzione catalizzate da ossigenasi.Interviene nella sintesi di collagene ed ormoni e nell'assorbimento del ferro.E' inoltre un coadiuvante antifatica. La sua mancanza può essere causa di degenerazione della pelle,dei denti,dei vasi sanguigni,emorragie epiteliali,arresto della crescita nei bambini,anemia da carenza di ferro,infezioni.

Vitamina A (retinolo). Molecola indispensabile per la sintesi delle proteine,promuove l'accrescimento ed innalza le difese immunitarie.Costituisce il pigmento visivo Rodopsina. La sua carenza può essere causa di disturbi respiratori,perdita di udito,odorato,gusto,cecità notturna,infezioni ricorrenti,problemi ormonali,acne,secchezza delle mucose,congiuntivite.

Vitamina D (Calciferolo). Fattore essenziale per l'accrescimento e la mineralizzazione delle ossa.Aumenta l'assorbimento di fosforo e calcio a livello intestinale. La sua mancanza provoca la deformazione delle ossa nei bambini (rachitismo),osteomalacia negli adulti,iperparatiroidismo,debolezza muscolare,dolori di origine ossea.

Vitamina E (tocoferolo). Composto antiossidante in grado di bloccare la perossidazione lipidica responsabile dei danni alla membrana cellulare. La sua carenza può essere causa di anemia,edema,neuropatie periferiche,miopatie,atrofia muscolare,fibrosi cistica,pancreatite cronica,sterilità maschile,malattie gastrointestinali,tumori.

Vengono qui ora elencati i principali minerali necessari per la nostra salute.
CALCIO. Elemento chiave della formazione e della crescita del tessuto osseo e dei denti.Regola la trasmissione nervosa,la coagulazione e l'equilibrio acido base. La sua carenza può provocare disturbi dell'accrescimento,rachitismo,osteomalacia,osteoporosi,ipertensione,aritmie,demenza,convulsioni,crampi,coagulazione lenta,dolori articolari.

FOSFORO. Fattore essenziale per la crescita cellulare e lo sviluppo osseo.Permette la corretta utilizzazione di grassi,carboidrati e proteine a fini energetici e plastici. La sua carenza può essere causa di difficoltà nella crescita,osteoporosi,carie dentaria,stanchezza,aumento di peso,disturbi nervosi,rigidità articolare,convulsioni.

POTASSIO. Elemento essenziale per la sintesi di proteine e acidi nucleici,regola l'attività neuro muscolare,il passaggio dei nutrienti nella cellula e l'equilibrio idrico. La sua mancanza può causare disturbi del sistema nervoso centrale e periferico,aritmie,fragilità ossea,debolezza muscolare,sterilità,ipertrofia renale,insonnia,stitichezza,acne.

SODIO. Elemento fondamentale per la regolazione dell'eqilibrio acido-base e della distribuzione dei fluidi extra e intracellulari.Partecipa alla stimolazione nervosa. La sua carenza è causa di aritmie,crampi e spasmi muscolari,nevralgie,ipoglicemia,debolezza,apatia,difficoltà digestive,ritenzione idrica.

MAGNESIO. Fattore essenziale della produzione di energia,della sintesi di proteine ed acidi nucleici,della stabilità elettrica delle cellule e della contrazione muscolare. Quando manca si possono verificare malattie cardiache,disturbi gastrointestinali,debolezza,spasmi muscolari,tremori,disorientamento,depressione,irritabilità,cambiamenti di personalità.

FERRO. Elemento chiave della respirazione cellulare (partecipa alla formazione dell'emoglobina sanguigna e della mioglobina muscolare. La sua carenza può provocare anemia sideropenica (da carenza di ferro (con tutte le conseguenze ad essa legate : stanchezza,diminuzione della funzionalità cerebrale,celaea,cardiopatie ecc...)

ZINCO. Fattore indispensabile per la crescita corporea e la funzionalità del sistema immunitario e riproduttivo.Indispensabile per la formazione dell'insulina. La sua carenza può provocare crescita scarsa,stanchezza,lentezza mentale,impotenza,diminuzione della libido,sterilità maschile,degenerazione della prostata,unghie e capelli fragili.

SELENIO. Elemento base dei processi antiossidanti,protegge le cellule dall'invecchiamento,contribuisce alla produzione di energia e alla sintesi delle prostaglandine. Quando manca ci può essere invecchiamento precoce,ritardo mentale,ritardo nella crescita,disordini nervosi,cataratta,tumori,necrosi del fegato,infezioni,sterilità maschile.

IODIO. Elemento costituente degli ormoni tiroidei.favorisce la crescita e lo sviluppo e stimola il metabolismo aiutando l'organismo a smaltire il grasso in eccesso. La sua carenza può determinare gozzo endemico,ipotiroidismo,metabolismo lento,obesità,reazioni mentali rallentate,palpitazioni,indurimento delle arterie.

CROMO. Sostanza essenziale per il metabolismo dei carboidrati (entra nella composizione del GTF,il fattore di tolleranza del glucosio) delle proteine e degli acidi grassi. La sua carenza può causare rallentamento dei processi di crescita,ridotta tolleranza al glucosio,diminuzione della capacità di metabolizzare il glucosio e gli amminoacidi,arterosclerosi.

 

 

HELIX_NO_MODULE_OFFCANVAS